Contenuto Principale
L’incontro con Adelmo Cervi alla biblioteca La Fornace di Moie PDF Stampa E-mail
di Irene Sartini – II A   
Martedì 19 Gennaio 2016 18:00

La classe II A della scuola “Savoia” di Jesi si è recata, giovedì 19 novembre, alla biblioteca “La Fornace” di Moie per incontrare il figlio del partigiano Aldo Cervi, il quale ha lottato insieme ai suoi fratelli fino alla morte (28 dicembre 1943) per creare un mondo più bello senza guerra, senza dittature. Nel pomeriggio il figlio di Aldo, Adelmo Cervi, ha presentato il suo libro intitolato: “Io che conosco il tuo cuore”. Ha parlato della sua famiglia e della voglia che aveva di riuscire a parlare con il padre, di sentire il suo odore o solo abbracciarlo forte. Dopo un lungo discorso non solo sulla sua famiglia ma anche un po’ sulla politica, sono stati proiettati due video: il primo sulla famiglia Cervi, il secondo sulle dittature e sulla liberazione, si parlava anche di alcuni personaggi importanti e dell’associazione ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’ Italia).

Adelmo Cervi ha poi ripreso il suo discorso, ma è stato interrotto da una signora che gli ha parlato di quanto furono importanti anche le donne che da sole dovevano portare avanti la famiglia coltivando le terre  per nutrire i loro figli, mentre una seconda persona ha chiesto al signor Cervi, quale fosse la madre nella foto rappresentata nel libro e cosa gli diceva quando il papà Aldo non c’era più; Adelmo ha risposto che la sua mamma era la prima a sinistra, poi l’incontro si è dovuto concludere perché era andato oltre l’orario previsto per la chiusura. Prima di lasciare la biblioteca chi era interessato al libro ha avuto la possibilità di comprarlo, con la firma di Adelmo Cervi: molte persone si sono avvicinate al tavolo per fare alcune domande ed acquistare il suo libro.

 

 

Largo alla fantasia

Largo alla fantasia

Orientamento

Orientamento dopo le medie

La bacheca della scuola

Bacheca scuola

Contatti