Contenuto Principale
Credere in un amore sincero PDF Stampa E-mail
di Manuel Baldi III B   
Lunedì 15 Febbraio 2016 16:30

 

C’è chi crede in mondi paralleli al nostro, io non sono tra di loro ma credo al futuro, quello che creeremo noi. Se in un’altra dimensione regna la pace a me piace credere che in un futuro il più prossimo possibile essa regni qui. Allora immaginiamoci un luogo dove non esiste la discriminazione, dove se sei gay hai soltanto una preferenza sessuale diversa dagli etero. Una preferenza o un genere? Sappiamo realmente la differenza? Basterebbe controllare il dizionario, ma molti, troppi non riescono veramente a capire. Io sono di genere maschile, una mia amica è di genere femminile, un mio amico gay è di genere maschile. Poi cambiano le preferenze … ma le preferenze sono in tutti i settori. C’è chi preferisce il colore rosso, chi il blu. A me piace il Samsung, ad un altro potrebbe piacere l’Apple. E se io sono etero, chi dice che sia sbagliato preferire le persone dello stesso sesso.

Leggi tutto...
 
Grotte di Osimo, una risorsa turistica per le Marche. E Jesi? PDF Stampa E-mail
di Michele Sonara – III B   
Lunedì 15 Febbraio 2016 16:04

Forse la maggior parte delle persone è ignara dell’esistenza di grotte sotterranee nella città di Osimo (AN), eppure tutto il centro storico è percorso da circa 10 km di cunicoli, sottostanti alle strade e agli edifici, che hanno visto il passaggio di più di 2mila anni di storia. Molte città della nostra regione hanno caratteristiche come questa, ma Osimo si è organizzata molto bene con visite guidate, anche per le scuole. Queste gallerie infatti sono state scavate dai Piceni in contemporanea con la costruzione della città. Suddivise in più piani, fino a raggiungere i 15 metri di profondità, hanno avuto diversi scopi a seconda del momento storico e della popolazione che ne ha usufruito. I romani le avevano utilizzate come acquedotti, mentre durante il Risorgimento italiano i membri della carboneria osimana si riunivano segretamente qui sotto per svolgere i loro riti e i loro incontri. Si è riscontrato inoltre che in corrispondenza delle chiese in superficie ci siano delle cappelle sotterranee, questo perché i frati francescani avevano creato dei collegamenti con l’esterno, in modo tale da utilizzarle come cantina per le loro provviste (dato l’ambiente umido).

Leggi tutto...
 
Un mondo più verde a cominciare dai parchi cittadini PDF Stampa E-mail
di Federico Compagnucci, Elisa Siquini e Margherita Gambaccini 3B   
Lunedì 15 Febbraio 2016 16:00

Un mondo più verde? Iniziamo dalla nostra città. Tutti noi abbiamo un giardino o un campo vicino casa, quindi possiamo dire che a Jesi, la nostra città, non mancano spazi verdi. Ma questo non basta, questi spazi dovrebbero essere attrezzati per i bambini, anche se questo non è il vero problema.  Non possiamo dire che le attrezzature non manchino ma alcune di queste sono state rovinate da vandali che usano i parchi come un luogo di ritrovo. Intervistando un paio dei nostri compagni, che abitano di fronte al parco del “Vallato”, abbiamo la conferma che tutto ciò è vero. Oltre a questo, i nostri compagni Manuel e Federico che abitano lì di fronte, affermano che c’è anche un altro problema molto più grave.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 20

Largo alla fantasia

Largo alla fantasia

Orientamento

Orientamento dopo le medie

La bacheca della scuola

Bacheca scuola

Contatti