Contenuto Principale
Non sposate le mie figlie! PDF Stampa E-mail
di Teresa Mancia - 2 B   
Lunedì 23 Febbraio 2015 16:06

Diretto da: Philippe de Chauveron

Trama: “non sposate le mie figlie” è una commedia ambientata a Parigi. Claude e Marie Verneuil hanno quattro figlie ormai grandi, e tre di loro si sono sposate con tre ragazzi stranieri. Le ragazze sono state allevate con il principio di tolleranza ma i genitori, dopo un pranzo di famiglia, non ne possono più a causa di un litigio (tutti si incolpano di essere razzisti). Allora i genitori invitano per scusarsi tutti i componenti della famiglia alla cena di Natale, e tutto fila liscio perché le ragazze danno una dritta ai mariti su come comportarsi per evitare polemiche. Tra tutto quello che accade spunta la quarta figlia: vuole presentare ai genitori il ragazzo che vuole sposare, Carl. Finalmente, pensano loro, un ragazzo francese, sapevamo che la nostra figlia era speciale! ...Ma lei non ha detto ai genitori che il ragazzo non è francese, ma straniero, di colore, come i mariti delle altre figlie! La sera della cena i genitori sono molto felici, ma non immagini la tristezza di quando vedono il fidanzato della figlia! Claude e Marie acconsentono per le nozze a luglio, poi in verità cadono in malinconia. Ma non sanno che anche il padre di Carl è contrario al loro matrimonio, e anzi, fa di tutto per annullarlo.

Alla fine Carl si sposa con l’amata e tutto finisce bene, ma come? Sarà l’amicizia che nasce qualche giorno prima del matrimonio fra Claude e il padre di Carl. Dopo che la futura sposa capisce che tutta la famiglia non vuole il matrimonio perché porterà solo problemi vuole andare via ma il padre e quello di Carl la fermano sul treno in tempo per andare al matrimonio! Mi hanno fatto tanto ridere alcune scene! Per una serata con amici andrebbe molto bene.

 

Largo alla fantasia

Largo alla fantasia

Orientamento

Orientamento dopo le medie

La bacheca della scuola

Bacheca scuola

Contatti