Contenuto Principale
Intervista al pivot della Fileni BPA Mason Rocca PDF Stampa E-mail
di Teo Fabrizi – II C   
Giovedì 26 Febbraio 2015 17:15

“Mason Rocca numero uno”. Questo è il coro con il quale tutte le domeniche i tifosi del PalaTriccoli salutano il centro italo-americano della Fileni B.P.A. Jesi. La sua carriera di giocatore è cominciata nell'Evanston Township, in seguito nel periodo universitario ha giocato nella NCAA con la squadra di Princeton, prestigiosa università dove ha anche ottenuto una laurea in ingegneria elettronica. Dopo l'esperienza giovanile, nel 2000 è entrato nel mondo del basket professionale. Arriva in Italia nel 2001, iniziando proprio a Jesi, nell’allora Sicc di Legadue. Il pivot classe 1977 è stato disponibile a rispondere a qualche mia domanda.

Come e quando hai scoperto la tua passione per il basket?

“Ho iniziato a fare sport ad 8 anni, fin da piccolo ho praticato calcio baseball e football Americano. Poi altezza personale e caratteristiche di gioco mi hanno fatto scegliere definitivamente il basket all'università”.

Leggi tutto...
 
Serie A 16esima giornata PDF Stampa E-mail
di Andrea Animobono II B   
Lunedì 26 Gennaio 2015 16:18

Quest’ultima giornata di campionato si è conclusa con il “big match” serale tra Inter e Lazio, concluso 2-2. La squadra di casa nel primo tempo è andata sotto di 2 reti con la doppietta del giovane promettente Felipe Anderson. Nel 2’ tempo Mister Mancini ha cercato subito di aggiustare la formazione passando al 3-5-2, cambiando il deludente Dodò con Medel. L’ Inter si è sbloccata al 66’ con una bordata dalla distanza di Mateo Kovacic, e al 80’ con il ritrovato di Rodrigo Palacio, che non andava in gol dal maggio scorso. Riguardo gli anticipi di giovedì sono state giocate le partite tra Cagliari-Juventus e Napoli-Parma. Il Cagliari ha ceduto alla forza dei bianconeri sin dal 4’ minuto, con il gol di Carlos Tevez. La partita si è conclusa 1-3 a favore degli ospiti. Riguardo al Napoli, ha dominato la gara contro la deludente formazione Parma, vincendo 2-0(D.Zapata, D.Mertens rig.). Invece riguardo le partite serali di sabato sono state giocate Roma-Milan e Sassuolo-Cesena. La partita tra Roma e Milan non è stata molto emozionante(0-0), le uniche occasioni infatti sono un tiro dalla distanza di Naingolan e un’azione personale di Menez, mentre Sassuolo-Cesena si è conclusa 1-1(Zaza S, Ze Eduardo C). Infine le partite giocate alle 3 solo il Torino è riuscito a portare a casa i 3 punti, riguardo le altre solo pareggi (Fiorentina-Empoli 1-1, Torino-Genoa 2-1, Sampdoria-Udinese 2-2 e Atalanta-Palermo 3-3)

 
Torino-Milan 1-1, ma dominio assoluto dei Granata PDF Stampa E-mail
di Nicolò Boldrini e Teo Fabrizi - II C   
Lunedì 12 Gennaio 2015 18:36

Nonostante il Milan fosse favorito, il Toro è riuscito a costruire azioni da gol mettendo in difficoltà i rossoneri. Nella partita di domenica 1 gennaio il Milan è partito con un pressing asfissiante che ha causato il clamoroso errore di Darmian, che è costato il rigore, poi trasformato da Mènez. Per il Toro è stata una doccia fredda dopo appena 3 minuti e in un certo senso li ha aiutati a svegliarsi e a passare all’attacco. C’è da segnalare l’espulsione di De Sciglio per doppio giallo, che ha messo così il Milan in serie difficoltà, infatti sulla fascia sinistra del Toro c’è stato molto spazio per Darmian che di testa ha colpito in pieno il palo alla destra di Diego Lopez. Per 83 minuti il Milan ha subito il gioco del Toro che all’81’ ha trovato il gol del pareggio con il difensore capocannoniere della squadra, Kamil Glik. L’errore di Inzaghi è stato quello di togliere Mènez e mettere in campo Alex. Cerci non è entrato in campo nella partita che lo vedeva affrontare i suoi ex compagni e tifosi, ma comunque, l’ex gioiello della corona granata prima dell’incontro è andato a salutare i suoi vecchi compagni di squadra e il tecnico Ventura e sembra che non ci siano stati rancori tra Cerci e il Toro. Per il Milan questo è l’ennesimo gol subito su palla inattiva, si allontana sempre di più l’ambito terzo posto occupato ora da una sorprendente Lazio guidata dai suoi quattro migliori giocatori: Felipe Anderson, Mauri, Candreva e Djordjevic. Nell’intervista il capitano del Torino, Kamil Glik, ha detto che il Toro ha bisogno che le punte segnino più di lui che è un difensore. Ed è così che la partita si è conclusa con l’intervista divertente del capitano granata.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 10

Largo alla fantasia

Largo alla fantasia

Orientamento

Orientamento dopo le medie

La bacheca della scuola

Bacheca scuola

Contatti