Contenuto Principale
Vi raccontiamo la storia della nostra società “Roller Marche” PDF Stampa E-mail
di Kadiata Kuuni Kabore e Sophia Forconi II B e C   
Giovedì 28 Gennaio 2016 16:23

Vi raccontiamo la storia della società dove, da diversi anni, pratichiamo attività agonistica. Si tratta della asd Roller Marche, che nasce nel 1995 con il nome di Roller Jesi Inline, comprendente il settore corse e quello amatoriale. Il fondatore fu Paolo Marcelloni, ex-atleta jesino e attuale tecnico della nazionale italiana pattinaggio corsa. Proprio durante i primi anni di attività Paolo vuole estendere la sua passione per il pattino in linea ad un pubblico sempre più ampio, creando il settore amatoriale principalmente indirizzato al mondo degli adulti. Nel 1998 due atlete, già affermate nel panorama sportivo jesino, decidono di fondare il settore artistico. Le sorelle Stefania e Pamela Priori sono, per alcuni anni, le uniche due iscritte nel settore artistico, ma raggiungono costantemente risultati di prestigio sia a livello nazionale, che internazionale. Nel 2001 si svolgono i primi corsi estivi gratuiti presso i giardini pubblici di Jesi, con l’obiettivo di far conoscere questo splendido sport mettendo a disposizione l’esperienza e le conoscenze acquisite sul campo dalle due atlete. Contemporaneamente entrambe portano avanti i loro studi in Scienze Motorie, maturando la volontà di fare dell’insegnamento del pattinaggio artistico la loro professione.

Leggi tutto...
 
L’Alessandria continua a stupire PDF Stampa E-mail
di Teo Fabrizi III C   
Lunedì 25 Gennaio 2016 16:20

Le semifinali di Coppa Italia si stanno avvicinando e tra le quattro squadre che si affronteranno ce n’è una di due leghe più bassa, ovvero l’Alessandria che si trova anche al secondo posto in Lega Pro. I ragazzi guidati dal cinquantunenne Angelo Gregucci affronteranno il Milan di Sinisa Mihajlovic che forse sarà la prossima vittima della squadra piemontese guidata dal bomber Bocalon, che è capocannoniere in Coppa Italia (3 reti) ma anche in serie C ( con 10 gol ). Gli avversari precedenti della squadra di Gregucci sono stati: Cesena, Genoa e Palermo e la squadra ha espugnato il Barbera, il Manuzzi e il Ferraris sempre con un gol di scarto, ma prendendo sempre almeno un gol a partita. Se la squadra Piemontese batte il Milan si scontrerà in finale con la vincitrice tra Inter e Juventus nella partita che probabilmente si disputerà allo stadio Olimpico di Roma il 22 maggio. Nell’ultima partita di campionato l’Alessandria batte nel derby Piemontese il Cuneo dimostrando così che la Coppa Italia non stanca. Ed ora tutti aspettiamo con emozione il match che avverrà il 26 gennaio al San Siro.

 
Juventus campione d’Italia per la 31esima volta (oppure per la 33esima)? PDF Stampa E-mail
di Nicolò Boldrini e Teo Fabrizi IIC   
Lunedì 04 Maggio 2015 15:30

La prima partita della 34esima si apre con un’importantissima vittoria della Juve sulla Samp per 1-0 che permette ai bianconeri di vincere il quarto titolo consecutivo a 4 giornate dalla fine e raggiungere la quota di 31 scudetti, nonostante il recente cambio di allenatore all’inizio non gradito dai tifosi che poi si sono ricreduti visti i buoni risultati raggiunti nelle coppe. Tutti i tifosi juventini acclamano i 33 scudetti dei bianconeri, ma noi entreremo nei particolari. Nella stagione 2004/2005 e nella stagione 2005/2006 c’è stato uno scandalo calcistico che ha penalizzato la Juventus portandola in serie B e togliendole i due titoli vinti in queste stagioni, ma perché? L’ex proprietario dei bianconeri Luciano Moggi ha corrotto gli arbitri e i guardalinee delle partite di serie A all’insaputa di tutta la società e dei giocatori. Gli arbitri favorivano la squadra bianconera e sfavorivano l’avversario. Ma torniamo al presente, i punti di forza di questa Juve guidata dall’ex allenatore del Milan Massimiliano Allegri sono stati senza dubbio Buffon, Bonucci, Vidal, Pogba, Pirlo, Morata e l’argentino Tevez che è senza dubbio l’uomo del campionato. Inoltre i bianconeri sono ancora in corsa per la vittoria della Champions League, sono arrivati in semifinale e domani sera giocheranno allo Juventus Stadium il match di andata contro il Real Madrid. L’altra semifinale sarà Barcellona-Bayern Monaco. Nella Juventus che ci aspettiamo per la prossima stagione ci saranno anche dei nuovi acquisti come Dybala del Palermo e poi uno fra Cavani del PSG e Falcao del Manchester United.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 10

Largo alla fantasia

Largo alla fantasia

Orientamento

Orientamento dopo le medie

La bacheca della scuola

Bacheca scuola

Contatti