Contenuto Principale
È possibile non farsi manipolare? PDF Stampa E-mail
di Manuel Baldi III B   
Lunedì 11 Aprile 2016 14:36

Scegliere. La nostra vita è fatta di scelte, le scelte che facciamo noi … ma siamo da soli a decidere? In questo mondo così libero e civile, le nostre scelte sono veicolate da tutto ciò che ci circonda. Tutto ciò di cui ci siamo circondati. La pubblicità ad esempio è un mezzo che ha aiutato a sponsorizzare le grandi società e distruggere le più piccole. Ogni giorno appena accendi il televisore, ogni film che duri 90 minuti va a finire che dalle nove di sera finisce a mezzanotte. Ma questa propaganda quanto aiuta?

Leggi tutto...
 
Ecco le cinque città più belle d’Italia. Cosa vedere e dove andare PDF Stampa E-mail
di Melissa Dominella II C   
Giovedì 28 Gennaio 2016 15:53

Avete mai pensato di fare un viaggio? Un posto dove ci si può rilassare tranquillamente senza pensare a tutti gli impegni quotidiani? Ecco a voi cinque città d’Italia da visitare. Cominciamo da Verona. È la città col balcone più famoso del mondo, una delle più belle d’Italia, lo certifica l’Unesco, che l’ha dichiarata Patrimonio dell’Umanità per la sua struttura e architettura urbana. Verona, si trova nel Veneto e conta circa 252.626 abitanti. Alcuni luoghi da visitare sono: piazza delle Erbe, basilica di San Zeno, l’Arena, Torre dei Lamberti, Ponte di Castelvecchio, piazza dei Signori, Arche scaligere, Duomo, Arco dei Gavi, Casa di Giulietta, piazza Bra e anche un parco giochi molto bello dove tutti i bambini, ma anche adulti possono rilassarsi e provare qualche gioco che varia da una piccola giostra a montagne russe molto alte. Stiamo parlando di Gardaland. Passiamo a Roma. La città eterna. È anche la città italiana in assoluto più ricca di monumenti storici (dalla Roma antica alla Roma di oggi). Per la sua vita notturna. Per il Vaticano… insomma per mille motivi. Con 2 milioni e 864348 abitanti è il comune più popoloso d'Italia e il quarto dell'Unione europea.

Leggi tutto...
 
Videogiochi ad ogni età fanno bene o fanno male? PDF Stampa E-mail
di Maicol Angeloni III A e Abdoulaye Nimi III B   
Lunedì 25 Gennaio 2016 15:00

Possiamo dire che oggi i videogiochi sono diventati il “pane quotidiano” di tutti, a partire dai bambini fino ad arrivare alle persone adulte. Occupano il maggiore spazio nella vita di tutti noi, per esempio si verificano episodi in cui i videogame “separano” una famiglia perché ognuno è attirato a fare i propri interessi. Questo può avvenire al ristorante, dove ad esempio i genitori parlano tra loro ed i figli giocano con la propria console o con il cellulare. Mette molta angoscia, perché da genitore bisogna intervenire e dire: “Basta con i videogiochi, ora parliamo un po’ insieme!”. Intervenire così bruscamente è un po’ brutto, ma dobbiamo ricordarci che se un genitore reagisce così è solo per il nostro bene.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 7

Largo alla fantasia

Largo alla fantasia

Orientamento

Orientamento dopo le medie

La bacheca della scuola

Bacheca scuola

Contatti