Contenuto Principale
Facebook e Twitter: pro e contro dei due famosi social network PDF Stampa E-mail
di Carmela Ciavarella e Silvia Maltoni - III D   
Domenica 17 Febbraio 2013 11:45

La maggior parte degli adolescenti passa molto tempo nei social network come Facebook e Twitter. Sono piattaforme usate da milioni di utenti dai 13 anni in su, anche se la fascia più numerosa va dai 15 ai 35 anni circa. I due siti sono diversi fra loro. Molte persone famose scelgono Twitter al posto di Facebook come motore di ricerca perchè non è possibile chiedere l'amicizia ma si può stare sempre aggiornati su una persona cliccando sul tasto “segui”. Su Facebook, invece, si ha la possibilità di chiedere o accettare un'amicizia.

Sono invece simili per la possibilità di caricare foto o video, chattare, scrivere post, che però su Twitter possono raggiungere al massimo 140 caratteri. Ma quali sono i loro pro e contro? Ovviamente danno la possibilità di parlare con persone, anche non vicine, in tempo reale, ma resta il fatto che possono essere pericolosi se non usati con la testa. Per capire meglio tutto ciò, abbiamo raccolto le testimonianze di alcuni ragazzi della nostra scuola che usano Facebook  o Twitter. Ecco cosa ci ha detto Nancy Hoxha, una ragazza di 13 anni della scuola Savoia. I: Hai un account su uno di questi siti? N: Si, sono registrata su Facebook e Twitter. I: Quanto tempo ci trascorri, in media? E da quando sei registrata? N: Sono un utente da ormai due anni circa e ci trascorro 2 ore al giorno. I: Preferisci Facebook o Twitter? N: Sono diversi, su Facebook posso chattare con i miei amici, mentre su Twitter seguo i miei idoli e quindi ho la possibilità di sapere ciò che fanno. I: E’ vero che i social network possono nascondere insidie? N: Basta usare la testa, ma anche accorgimenti per la propria privacy.

 

 

Largo alla fantasia

Largo alla fantasia

Orientamento

Orientamento dopo le medie

La bacheca della scuola

Bacheca scuola

Contatti